NOVITA’ del DECRETO LEGGE 18 “Cura Italia”

NOVITA’ del DECRETO LEGGE 18 “Cura Italia”

In sede di conversione del Decreto Legge 18, su cui la Camera ha votato la fiducia lo scorso 23 aprile, il termine per l’approvazione dei bilanci, inizialmente fissato dall’articolo 35 del “Cura Italia” al 31 ottobre per le sole Onlus, ODV e APS, è stato ora esteso a tutte quelle associazioni (riconosciute e non), fondazioni, comitati e altri enti di carattere privato purché costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

Inoltre per gli enti percettori del contributo del 5 per mille viene prevista:

–  la possibilità di svolgere le attività statutarie implementate attraverso i fondi per l’anno 2017 oltre il termine ordinario del 30 giugno 2020 e comunque entro il 31 ottobre 2020;

–  la proroga al 31 ottobre 2020 del termine per la rendicontazione di quei progetti assegnati in base a leggi nazionali e regionali;

–  la possibilità per i beneficiari dell’istituto del 5 per mille di redigere l’apposito rendiconto dell’utilizzo delle somme percepite entro 18 mesi dal ricevimento anziché l’originario termine di 12 mesi.